L’inizio ( repost )

1.02.2013 10:15

L’idea di fare questo sito non mi e’ nata per una ispirazione o un colpo di genio, mi è venuta in un giorno imprecisato di aprile del 2012 guardando un telefilm alla televisione mentre contemporaneamente aspettavo/controllavo che la cena fosse pronta e non si bruciasse nel frattempo.

Il telefilm in questione era l’episodio pilota della serie Numb3rs

Per l’esattezza non ho pensato a fare un sito – nello specifico questo sito, idea che è venuta molto dopo (febbraio 2013)  – ma ad applicare gli algoritmi ( i metodi che vi venivano descritti ).

In parole povere un algoritmo è un procedimento ( di qualsiasi genere ) che serve a risolvere un problema ( anche questo di un qualsiasi genere ) con una sequenza finita di istruzioni.

Ad esempio: se consideriamo il problema di comprare una scatola di biscotti al supermercato, l’algoritmo generico che risolve questo problema e’ il seguente.

  • Andare al supermercato
  • trovare lo scaffale dei biscotti
  • prendere la scatola dei biscotti che ci interessa
  • andare alla cassa
  • fare la fila
  • pagare
  • tornare a casa.

Sembra facile, e per certi versi lo e’. Ma vedremo questa cosa piu’ in dettaglio altrove.

Tornando al telefilm ed alla cena che stava cuocendo, mentre guardavo il telefilm mi sono detto, ridetto e ripetituto inumerevoli volte: “Questo lo so fare, e’ semplice!” ed anche “Lo potrei usare per fare la tal cosa oppure quell’altra”.

E così e’ cominciata questa storia.

Non so dove mi porterà.

Dopo aver realizzato in maniera concitata una implementazione dell’algoritmo ho provato ad applicarlo ad un caso reale. Infatti, è bello ed interessante fare qualcosa di astratto, ma dal mio punto di vista è ancora più interessante e gratificante fare qualcosa che si applica alla vita reale.

Il primo grosso problema da risolvere è stato convincere un amico che collabora con me della bontà della mia idea. E che soprattutto, quello che gli stavo proponendo, non era una perdita di tempo. Ma, come dicevano i latini “repetita iuvant” ed alla fine abbiamo provato ad applicare quello che mi era venuto in mente: una applicazione del metodo di geografic profiling per l’individuazione del punto centrale di diffusione di una specie invasiva in un territtorio. Il dettaglio di questa cosa la trovate qui.

E così sono nati dei lavori che ancora sto sviluppando ed altri ne nasceranno.

Ve ne parlerò qui….. quando avrò il tempo per spiegarvi cosa sto facendo.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...